Passeggiate a Treviso tra città e paesi

Passeggiata Oderzo cosa vedere

Oderzo Cosa vedere
Km e Tempo di percorrenza: 6,5 km | 2,0 h
Dislivello in mt (somma di tutte le salite): 13mt
Difficoltà: Facile
Punto di partenza: Parcheggio in Via Comunale di Camino vicino alla Chiesa del paee
Descrizione breve: Partendo da Camino raggiungeremo Oderzo camminando lungo l'argine del Monticano. Visiteremo il centro cittadino tra mosaici, monumenti, parco Ca' Diedo e negozi per poi rientrare seguendo a ritroso l'argine del Monticano.
Passeggino/Carrozzina:
Passeggiata Oderzo cosa vedere

Il percorso

La famiglia "da Camino", una delle più importanti famiglie nobiliari trevigiane che tra il 1100 e il 1350 estese i suoi feudi tra il bellunese e l'alto trevigiano. Una delle curiosità che mi sono girate per la testa in questo periodo, era capire da dove venisse l'appellativo "Da Camino" e trovato il paese nelle vicinanze di Oderzo, ho ben pensato di farci un percorso.

Dall'oratorio della parrocchia di Camino, guadagniamo subito la riva del Monticano e ci incamminiamo verso sinistra lungo l'argine di questo fiume in direzione del centro di Oderzo.

In lontananza intravediamo il campanile del Duomo opitergino, e dietro di noi lo scenario delle Prealpi trevigiane. Raggiungiamo la strada statale che attraversiamo (sarebbero utili delle strisce pedonali) per tornare a camminare lungo l'argine. Il sentiero fa un gran curvone e sembra allontanarsi dal fiume ma poi gli si avvicina nuovamente. Andiamo avanti fino a raggiungere il centro di Oderzo (Via Cesare Battisti), andiamo a destra attraversando il ponte e siamo in Piazza Grande con a sinistra le tre colonne romane.

Entriamo nel Duomo di Oderzo. L'architettura è semplice ed austera e rimanda subito al passato medievale. Uscendo notiamo come il sottotetto del palazzo di fronte a noi sia tutto affrescato.

Evelina mi chiama: "Daniele hai visto che c'è il tuo gatto preferito anche qui?". Io mi guardo intorno ma di gatti nemmeno l'ombra. Lei mi guarda e ride: "Ma dai guarda bene, ma in alto".

Ricomincio a guardarmi intorno per vedere se ci sono gatti alle finestre ma nulla. Un po' scocciato faccio per incamminarmi e quando sono vicino al Torresin (la torre a lato del Duomo), Evelina riprende "Dai guarda su!" Sopra la porta c'è un Leone di San Marco...hai voglia a cercar gatti!!!

Oltrepassato il Torresin ci incamminiamo lungo Via Umberto I. Tra due palazzine è incastonata una piccola chiesetta, all'interno della quale è visibile un affresco della Madonna col Bambino. Continuiamo tra i negozi in Via Alberto Martini; sotto i porteghi c'è un via vai frenetico di persone.

Dopo il secondo ponte sul Canale Gattolé, giriamo a destra in Via D'Annunzio. Poi prendiamo la seconda a sinistra in Via del Bersagliere.

Raggiunta l'area parcheggi restiamo sulla destra e raggiungiamo un piccolo parco giochi recintato situato sul retro delle scuole "Patronato Turroni".

Camminiamo verso destra (il parco giochi è alla nostra sinistra) fino a raggiungere Via Monsignor Paride Artico e la percorriamo fino alla fine verso sinistra(passando accanto alla caserma dei carabinieri) e ritrovarci in Via Gabriele d'Annunzio.

Attraversiamo la strada e prendiamo la viuzza che conduce al Cinema di Oderzo, da qui per il viottolo sul lato destro dell'edificio e in men che non si dica siamo ai Giardini Pubblici di Ca' Diedo. Non avendo bimbi al seguito non ci fermiamo a giocare sebbene anche se, sarà per l'abitudine sarà per un ritorno d'infanzia, la voglia di lanciarsi dallo scivolo o dondolarsi su un'altalena c'è eccome.

Percorriamo tutti i giardini pubblici, passiamo accanto alla statua di Luigi Luzzatti e poi saliamo di nuovo per uscire dal cancello che quasi si affaccia su Piazzale della Vittoria e sul Monumento ai caduti.

Da qui andiamo verso destra lungo i parcheggi dell'Ex Foro Boario (lasciamo il Monumento ai caduti alle nostre spalle) e tempo di qualche passo eccoci in Via Giuseppe Mazzini. Andiamo a sinistra e poi subito a destra seguendo i cartelli per il Foro Romano.

E' stupefacente vedere come i mosaici romani siano stati preservati nell'interrato di una moderna palazzina. Ammirando queste opere, mi torna in mente cosa mi disse un costruttore della zona tanti anni fa: quando si costruiscono nuovi edifici ad Oderzo, il costruttore è sempre in apprensione, poiché se durante gli scavi si trova un'anfora o una moneta romana, bisogna fermare tutto e chiamare le Belle Arti.

Proseguendo la visita ai mosaici, usciamo in Via Roma. Da qui andiamo a sinistra e poi a destra in Via dei Mosaici. Un vicoletto all'interno del quale diverse campagne di scavo hanno ritrovato un asse viario (cardo) e diversi resti di case romane (domus) di età augustea. Nello spazio antistante una palazzina sono visibili due mosaici pertinenti ad un'antica domus. Purtroppo non siamo riusciti a trovare l'antico pozzo, ma magari voi sarete più fortunati di noi.

La nostra visita ad Oderzo è finita. Raggiungiamo la rotonda e andiamo a destra e poi ci incamminiamo lungo l'argine del Monticano verso sinistra (in direzione dell'auto) fino a raggiungere il Ponte Donatori di Sangue, lo attraversiamo per passare dall'altra parte dell'argine e continuiamo verso sinistra fino a Camino.

I libri di PasseggiateTreviso

i libri di PasseggiateTreviso

Le guide per camminare nella marca trevigiana

direttamente a casa tua a partire da € 12

Perfette se ti piace camminare con una guida cartacea in mano e vuoi sostenere il progetto PasseggiateTreviso.

Galleria Fotografica

Da Camino verso l'argine
Da Camino verso l'argine
Saliamo per l'argine del Monticano
Saliamo per l'argine del Monticano
Verso Oderzo lungo il Monticano
Verso Oderzo lungo il Monticano
Campanile di Oderzo all'orizzonte
Campanile di Oderzo all'orizzonte
Raggiunto il ponte a destra
Raggiunto il ponte a destra
Colonne romane di Oderzo
Colonne romane di Oderzo
Piazza Grande e Torresin Oderzo
Piazza Grande e Torresin Oderzo
Facciata del Duomo opitergino
Facciata del Duomo opitergino
Interno Duomo di Oderzo
Interno Duomo di Oderzo
Palazzo affrescato
Palazzo affrescato
Leone marciano del Torresin
Leone marciano del Torresin
Oltrepassiamo il Torresin
Oltrepassiamo il Torresin
Chiesetta tra i palazzi
Chiesetta tra i palazzi
Dipinto interno della chiesetta
Dipinto interno della chiesetta
Per le vie di Oderzo
Per le vie di Oderzo
Raggiungiamo Via del Bersagliere
Raggiungiamo Via del Bersagliere
Per Via del Bersagliere
Per Via del Bersagliere
A destra del parco giochi
A destra del parco giochi
Verso il cinema opitergino
Verso il cinema opitergino
Stradina sul lato dx del cinema
Stradina sul lato dx del cinema
Entrata Parco Giochi
Entrata Parco Giochi
Parco Ca' Diedo
Parco Ca' Diedo
Monumento ai Caduti di Oderzo
Monumento ai Caduti di Oderzo
Percorriamo Piazzale della Vittoria
Percorriamo Piazzale della Vittoria
Entrata Foro Romano
Entrata Foro Romano
Mosaici del Foro Romano
Mosaici del Foro Romano
Mosaici del Foro Romano
Mosaici del Foro Romano
Mosaici del Foro Romano
Mosaici del Foro Romano
A sinistra per raggiungere Via dei Mosaici
A sinistra per raggiungere Via dei Mosaici
Via dei Mosaici Oderzo
Via dei Mosaici Oderzo
Mosaici di Via dei Mosaici
Mosaici di Via dei Mosaici
Mosaici di Via dei Mosaici
Mosaici di Via dei Mosaici
Verso l'argine del Monticano
Verso l'argine del Monticano
A sinistra e ci dirigiamo verso Camino
A sinistra e ci dirigiamo verso Camino
Attraversiamo il ponte Donatori del Sangue
Attraversiamo il ponte Donatori del Sangue

Traccia Gps

I libri di PasseggiateTreviso

i libri di PasseggiateTreviso

Le guide per camminare nella marca trevigiana

direttamente a casa tua a partire da € 12

Perfette se ti piace camminare con una guida cartacea in mano e vuoi sostenere il progetto PasseggiateTreviso.

Cosa vedere

Duomo di Oderzo dal fascino austero. Edificato sopra un preesistente tempio dedicato a Marte, racchiude opere di pregio di Palma il Giovane, Domenico Tintoretto e una copia della pala di Cima da Conegliano "La Sacra Conversazione".

Monumento ai caduti

Mosaici romani vicino al centro cittadino

Punti di ristoro

Locali a Oderzo

Curiosità

L'originale della pala di Cima da Conegliano "La Sacra Conversazione" (visibile all'interno del Duomo) è attualmente conservata alla pinacoteca Brera di Milano. Fu infatti asportata dalle truppe napoleoniche dal Duomo di Oderzo agli inizi dell'800.

Instagram #passeggiatetreviso
Condividi la tua esperienza con noi

Se ho il passeggino?

No problem, ecco una sezione di  passeggiate da fare in passeggino o in carrozzina

Nota Importante

Tutti i percorsi sono presentati nello stato di fatto in cui si trovano al momento della nostra camminata. PasseggiateTreviso.it non è collegata ai percorsi elencati e declina ogni responsabilità per eventuali errori ed omissioni presenti in questa guida.

Partners

Giusti Wine

Lasciamo il Segno ulss treviso

© 2024 PasseggiateTreviso | Daniele Genovese P.I. 04742720263